Seminario

   Avvicinandosi la scadenza di consegna dei lavori per il Premio Giuseppe Aragosa-Sezione Fotografia, 31 Luglio 2019, l’Associazione Giuseppe Aragosa ARS HISTORIAE organizza un incontro con professionisti della fotografia, al fine di chiarire a tutti coloro che sono interessati a partecipare al premio, o amanti della fotografia, cosa si intenda per Fotografia come Documento, e in cosa consista produrre un elaborato fotografico di qualità.
Il seminario è aperto a tutti e gratuito. Si parlerà di Storia della fotografia e conservazione dei documenti fotografici antichi, ma anche degli ultimi sviluppi della materia fotografica, legati ai nuovi strumenti di riproduzione dell’immagine.
Ci sarà la possibilità di interagire con i relatori, con domande e osservazioni; ci saranno proiezioni di foto e un videodocumento.

I relatori

Barbara Martusciello, storico e critico dell’Arte, curatore indipendente con all’attivo centinaia di mostre in spazi pubblici e privati, divulgatrice della cultura visiva, dell’Arte e della Fotografia, ci illustrerà cosa sia la Fotografia dell’Arte, quella fotografia che ha un’ambizione di contenuto, oltre ad essere una bella composizione; e, siccome, il Premio ha una Sezione Scuola, aiuterà i più giovani a capire potenzialità e vizi formali del selfie.

Luca Sorbo, esperto in Storia e Tecnica della Fotografia, impegnato nella conservazione delle Foto Storiche, ci insegnerà a comprendere l’importanza della tutela dell’oggetto-fotografia, come tutela della Memoria, della Storia, e del nostro Presente nel Futuro.
Egli fornirà dei consigli pratici ai più giovani, e ai meno esperti, su come individuare un soggetto, fissare uno scatto, presentare una foto utile per una presentazione e una esposizione.

Con l’Opera di Luciano Ferrara, fotografo e fotoreporter di fama internazionale, entriamo nel vivo della discussione. I lavori di Luciano, dal famoso scatto di Maradona che esce dallo spogliatoio del 1984, al lavoro sul muro di Berlino, fino all’ultima produzione, testimoniano il passaggio della Fotografia da strumento di cattura della realtà a Documento, la trasformazione della realtà in Epica della Realtà.
Vedremo in proiezione le fotografie di Luciano, parleremo con con lui, a lui potremo fare domande.

Chiude l’incontro l’artista e regista Matilde De Feo. Dal momento, al momento che dura, dalla Fotografia, al Video, come si affrontano le immagini in movimento, cosa si vuole ottenere con un Film? Un Docufilm è solo intrattenimento o veicola contenuti più forti, più potenti, contenuti storici e artistici?